medicalia pane-colasanti pronto-soccorso-fitoterapico-colasanti acqua-alcalina

Home

Informativa estesa Cookie Policy

Informativa estesa Cookie Policy

Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.

Cosa sono i cookie?
I cookie sono piccoli file di testo inviati dal sito al terminale dell’interessato (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi al sito alla successiva visita del medesimo utente. Un cookie non può richiamare nessun altro dato dal disco fisso dell’utente né trasmettere virus informatici o acquisire indirizzi email. Ogni cookie è unico per il web browser dell’utente. Alcune delle funzioni dei cookie possono essere demandate ad altre tecnologie. Nel presente documento con il termine ‘cookie’ si vuol far riferimento sia ai cookie, propriamente detti, sia a tutte le tecnologie similari.

Tipologia dei cookie
I cookie possono essere di prima o di terza parte, dove per "prima parte" si intendono i cookie che riportano come dominio il sito, mentre per "terza parte" si intendono i cookie che sono relativi a domini esterni.

I cookie di terza parte sono necessariamente installati da un soggetto esterno, sempre definito come "terza parte", non gestito dal sito. Tali soggetti possono eventualmente installare anche cookie di prima parte, salvando sul dominio del sito i propri cookie.

Un altro tipo di cookie sono i cosiddetti "Flash Cookie" (Local Shared Objects), utilizzati all'interno di Adobe Flash Player per erogare alcuni contenuti, come video clip o animazioni, in modo da ricordare le impostazioni e preferenze. I Flash cookie sono archiviati sul dispositivo, ma sono gestiti attraverso un’interfaccia differente rispetto a quella fornita dal browser utilizzato.

Natura dei cookie
Cookie tecnici
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di "effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio" (cfr. art. 122, comma 1, del Codice).

Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in:
• cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); essi sono di fatto necessari per il corretto funzionamento del sito;
• cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso, al fine di migliorare le performance del sito;
• cookie di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l'installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti (più informazioni nel paragrafo Gestione dei cookie in basso).

Il Protocollo Dietetico

Protocollo Dietetico generale

Redatto dal Prof. Dott. Antonio Colasanti
Esperto in Omeopatia – Fitoterapia – Nutrizione Sportiva – Pranoterapia
Direttore docente scuola di naturopatia Elform

Essere in salute comprende un’alimentazione corretta, una regolare attività fisica ed un riposo fisiologico. Il rispetto del proprio corpo è un tema riportato fin dalle origini della civiltà e in tutte le culture.

Iniziare la giornata con 1 bicchiere di acqua con aggiunta di ½ limone spremuto

Colazione:
1 tazza di latte (o 1 tazza di tè verde o succo di frutta)
2 fette biscottate, biscotti secchi, crostata o altro carboidrato
Ore 10:00
2 fette di pane integrale Dr.  Colasanti con prosciutto o formaggio
Pranzo:
1 primo (80 gr. Di pasta, riso, patate o pane integrale Dr. Colasanti) condito con olio extra vergine di oliva a crudo, verdura cotta o cruda in abbondanza
Ore 17:00
2 frutti di stagione a scelta, 1 yogurt
Cena:
1 secondo (carne bianca, pesce azzurro, uovo, formaggi freschi o legumi) verdura cotta o cruda in abbondanza
Prima di dormire:
1 yogurt


Consigli generali:
Bere esclusivamente acqua di fonte (non imbottigliata) nella misura di 2 litri al giorno, con l’aggiunta di succo di limone.
Latte fresco intero, o yogurt naturale non più di una tazza al girno lontano dai pasti. Evitare il latte a lunga conservazione.
Primi
Pane Dr. Colasanti, farine integrali, grano, orzo, kamut, fermenti lattici, curcuma, zenzero, senza lievito e sale, riso, pasta e polenta o altri cereali integrali:
tengono pulito l’intestino, nutrono e tonificano l’organismo con la loro ricchezza di amidi, oli e proteine vegetali, vitamine minerali.
Razioni: variabili dagli 80 ai 150 gr. Al giorno, a seconda dell’età, della corporatura e del dispendio calorico. Consigliabili soprattutto: riso, orzo, farro, kamut, grano saraceno e segale.
Secondi
Usare la carne rossa una sola volta a settimana, al massimo 100 gr. e preferire sempre carni bianche (pollo, tacchino e coniglio). Mangiare pesce almeno una volta  a settimana.
Formaggi freschi: mozzarella, stracchino, ricotta e altri poco stagionati, assicurandosi che siano fatti da pochi giorni e senza conservanti  (massimo 60 gr. 2-3 volte a settimana).
Formaggio grana: un cucchiaio sulle minestre o sulla pasta.
Uova: non più di due alla settimana, preferibilmente bollite tre minuti.
Verdura e frutverdure-colasantita
Verdura cruda: prima dei pasti, a volte anche con qualche noce o mandorla. Razione a volontà.
Consigliabili: carota, cavolo, finocchio, lattuga, carciofo, pomodoro, cipolla e aglio.
Verdure cotte in minestre o a vapore: cuocere in poca acqua e non gettare il brodo di cottura, non usare pentole a pressione. Cuocere a fuoco lento in modo che, a cottura ultimata, il liquido sia consumato tutto o quasi.
Consigliati: cavolo, melanzana, bieta, cipolla e porro. Razione a volontà.
Legumi: fagiolini, piselli, fagioli, lenticchie, soia (50-70 gr. 1-3 volte a settimana).
Patate: massimo 200 gr. 2-4 volte a settimana.
Frutta di stagione cruda o cotta in abbondanza, ogni giorno lontano dai pasti.
Consigliabili: mela, kiwi, fragola, uva, mirtillo, ciliegia e prugna.


Suggerimenti:

  • Far uso giornalmente di peperoncino e di 4-5 pezzi di frutta secca (noci, mandorle, nocciole).
  • Condire le insalate con olio e limone.
  • Evitare l’uso di caffè e sostituirlo possibilmente con il tè verde.
  • Far uso quotidianamente di acqua alcalina nella proporzione di 1 litro ogni 25 kg di peso corporeo.
  • Usare foglie di salvia, rosmarino, alloro, prezzemolo.

Ricorda che per mantenere l’equilibrio acido-base e cioè un ph alcalino devi consumare il doppio di frutta e verdura rispetto alla comune alimentazione carboidrati-proteine.

Spezie consigliate: curcuma, zenzero, cannella, da aggiungere a tutte le pietanze.

Cibi - Cereali
Sono il cibo più adatto all’uomo, ovviamente integrali perchè permettono una nutrizione completa, essi sono 7, miglio, riso, frumento, orzo, secale, avena, mais, grano saraceno e il seme di un erba.

  • Il riso ha un potenziale elettromagnetico maggiore perchè riceve nutrimento dal sole dall’acqua dalla terra e dall’aria.
  • Il miglio e l’unico cereale alcalino.
  • Pane: “Dacci oggi il nostro pane quotidiano” è un alimento molto importante, la farina integrale deve avere una macinazione di massimo 18 ore, altrimenti e un cibo morto.
  • Pasta: ottimo alimento leggero facile da masticare e digerire, è un piatto unico e principale.
  • Verdure: è una sorgente di clorofilla pigmento che produce globuli rossi, se ne mangiamo in abbondanza il cervello lavora meglio, esse sono come un giardino in miniatura che introduciamo nel nostro corpo sono una sorgente di ossigeno e producono batteri intestinali.
  • Sale: si dice faccia male quello integrale e salutare insieme all’olio ed all’esercizio fisico, in marocco dove se ne consuma molto l’infarto non è un problema.
  • Carne: è più naturale costruire il nostro corpo con cereali e verdure che farlo con prodotti animali, la mucca ha un corpo assai robusto e mangia solo erba.
  • Legumi: è un cibo di ottima qualità fornisce proteine ed energia.
  • Semi e noci: contengono olii polinsaturi e proteine, sono eccellenti per la salute.
  • Zucchero e miele: sono ottimi energetici la zucchero grezzo contiene enzimi e minerali il miele e una medicina.
  • Olio: è un medicamento contiene polifenoli e vitamina E, è importante per la prevenzione delle malattie degenerative.
  • Latte: deve essere bevuto con moderazione in quanto artefatto dalle manipolazioni dell’uomo.

Via Adige, 9/11 – 03100 Frosinone – Tel. 0775.881062 – 347.1020638

www.erboristeriacolasanti.it – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cos'è la Fitoterapia

FITOTERAPIA, LETTERALMENTE, SIGNIFICA: "CURARE CON LE PIANTE".piante-medicali

La fitoterapia è basata sugli stessi principi scientifici della medicina tradizionale. Si tratta di una branca della medicina che utilizza farmaci a base di piante medicinali (fitomedicine) capaci di svolgere nell’organismo umano una o più azioni benefiche.
Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), ogni vegetale che contenga, in uno o più dei propri organi, sostanze farmacologicamente attive merita il nome di pianta medicinale.
Quasi sempre le sostanze farmacologicamente attive presenti in una pianta medicinale sono molteplici. Questo insieme di sostanze, detto "fitocomplesso" determina le caratteristiche terapeutiche o preventive dominanti di quella pianta.

Ricondotta ai suoi principi essenziali, la fitoterapia è l'impiego delle piante medicinali a scopo preventivo o curativo, non è dunque una filosofia, una scuola di pensiero o una medicina "alternativa", ma bensì una branca, nobile ed antica, della farmacologia scientifica, inoltre la fitoterapia ha rappresentato per secoli il principale, se non l'unico, strumento terapeutico a disposizione dell'umanità.
Le piante medicinali da utilizzare devono essere presenti nelle Monografie OMS (Organizzazione Mondiale Sanità) o nelle Monografie ESCOP (European Scientific Cooperative on Phytotherapy) oppure provate in articoli scientifici e/o validate dall’uso tradizionale.

Questa disciplina non è alternativa alla medicina basata sui farmaci di sintesi, ma complementare.
La fitoterapia che rispetta i criteri scientifici ufficialmente riconosciuti consente di affrontare molte patologie e problemi con approcci differenti, a seconda della loro entità.
Essa è indicata nelle terapie di lunga durata (per esempio osteoporosi, aterosclerosi, obesità), perché è generalmente ben tollerata e priva di importanti effetti collaterali.
Allo stesso modo, costituisce un rimedio adeguato anche nei problemi di lieve o media entità e, in associazione ai farmaci di sintesi, può essere in grado di incrementarne l’efficacia e soprattutto di ridurne gli effetti collaterali indesiderati".

Le principali aziende di prodoti Omeopatici che sono a disposizione nell'Erboristeria-Parafarmacia Colasanti:
Aboca, Erbavita, Flora, Giorgini, Sarandrea, Erbamea, Esi, Zuccari ed altre.

Cos'è una Parafarmacia

La parafarmacia Colasanti

è un punto vendita nel quale, assistiti dalla presenza costante del dr. Colasanti  farmacista laureato e regolarmente iscritto all'Ordine Professionale, potrete trovare i farmaci per uso umano che non richiedono obbligatoriamente la ricetta medica e i farmaci veterinari con e senza l'obbligo di ricetta medico-veterinaria. In parafarmacia si possono inoltre trovare altri articoli diversi dai farmaci, come ad esempio integratori, prodotti omeopatici e fitoterapici, cosmetici, prodotti per la prima infanzia, prodotti per alimentazione particolare (senza glutine, aproteici, senza zucchero), ausili ortopedici e sanitari.

Cosa sono i farmaci senza obbligo di ricetta?

Sono medicinali che curano patologie lievi e di breve durata ed hanno una composizione ben nota ed utilizzata da tempo: questo li rende ampiamente sperimentati e quindi più sicuri. Come tutti i farmaci, però, vanno usati con cautela, solo in caso di effettiva necessità e seguendo scrupolosamente le indicazioni del medico o del farmacista. I farmaci senza obbligo di ricetta sono facilmente riconoscibili perchè su tutte le confezioni è stampato questo bollino:farmaco-no-ricetta

Sono senza obbligo di ricetta, ad esempio:

  • molti antinfiammatori,
  • colliri,
  • decongestionanti delle vie aeree,
  • medicinali per le sindromi allergiche,
  • pomate,
  • lassativi
  • e molto altro.

Cosa non trovo in parafarmacia?
In parafarmacia non possono essere dispensati i farmaci per uso umano che richiedono obbligatoriamente la ricetta, sia quelli a carico del SSN (quelli di fascia A, che si prendono in farmacia con la cosiddetta "ricetta rossa"), sia quelli a pagamento (di fascia C).
I farmaci venduti in parafarmacia sono gli stessi che trovate in farmacia.
Inoltre, la presenza costante del farmacista, che potrete riconoscere dal camice bianco e dal tesserino, assicura un'assistenza professionale e competente per ogni acquisto.

Hai ancora dei dubbi? Devi acquistare un farmaco e non sai se potrai trovarlo in parafarmacia? Contattaci e ti forniremo tutte le risposte di cui avrai bisogno:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Tel.0775.881062

Cos'è l'Omeopatia

L'Omeopatia nasce da Ippocrate con la legge dei simili.

Si estende grazie al dr. Hanemann medico tedesco della fine del 700. La medicina omeopatica è molto in uso in Germania e Francia e si va estendendo sempre più anche in Italia. La cura si basa sulla somministrazione di rimedi provenienti dal mondo vegetale, animale o minerale in misura infinitesimale attraverso diluizioni e dinamizzazioni consecutive fino a raggiungere la diluizione voluta. Il prodotto omeopatico non ha controindicazioni può essere somministrato a neonati, anziani e donne in gravidanza.

I “rimedi” omeopatici sono delle medicine a tutti gli effetti.

Li chiamano rimedi, ma in realtà dovrebbero essere chiamati medicinali, perché questo prevede la legge "medicinale omeopatico". Essi non espletano efficacia per via dell'effetto placebo, ma per i principi attivi di cui sono costituiti; dunque vanno e possono essere utilizzati anche sugli scettici!

medicine-naturali-colasanti

Il principio su cui si basano è, in un certo senso, analogo a quello dei vaccini, ovvero si curano le malattie con farmaci ottenuti da piante,sostanze animali o minerali che, se assunte in certe quantità, possono produrre sintomi analoghi a quelli che si vuole curare.

Ad esempio: per curare un'orticaria, si utilizzerà un farmaco omeopatico derivato dal veleno dell'ape, perché il veleno dell'ape, a contatto con il nostro corpo, genera una reazione analoga a quella dell'orticaria.

Questi farmaci sono ottenuti diluendo il principio attivo in acqua per un numero elevatissimo di volte.
La cosa positiva di tale diluizione è data dalla non tossicità, infatti l'elevato grado di diluizione, se da un lato è in grado di stimolare ed aiutare il corpo a reagire alla malattia, dall'altro non produce la tossicità che il principio attivo avrebbe.
Perchè i medicinali omeopatici non sono pubblicizzati
E' una norma di legge che i medicinali di una certa fascia non possano essere comunicati al grande pubblico, ma le case produttrici possano fare comunicazione solo verso medici e farmacisti.
La legge italiana dice che il foglio illustrativo deve contenere la dicitura «medicinale omeopatico» in grande evidenza, seguita dalla frase «perciò senza indicazioni terapeutiche approvate».
I medicinali omeopatici sono efficaci non su singoli malanni ma su sintomatologie di un certo tipo. Ad esempio: per contrastare la tosse vi sono sostanze diverse a seconda che essa sia secca, grassa, compaia da sdraiati o da in piedi, etc. Dunque diventa indispensabile affidarsi al professionista che, attraverso lo studio, la pratica e l'intuizione sceglierà un rimedio piuttosto che un altro.
L'efficacia dell'omeopatia sulle allergie
Una cosa dove sembra che i farmaci omeopatici possano davvero "cambiare la vita" sono le allergie. Le allergie sono il male del nostro tempo, sempre più bambini ne soffrono, e sempre più adulti si ritrovano allergici ormai a 30-40 anni.
Le allergie ai pollini, agli acari, alle muffe, sono davvero fastidiose ed invalidanti: per interi mesi i soggetti allergici sono in balia di malessere, attacchi di asma, e conseguenze gravi da essi derivate (bronchiti e polmoniti). Le tradizionali terapie allopatiche sono solo un palliativo, per cercare di tenere a bada, con "armi da guerra" (cioè con effetti collaterali non da poco per il corpo), sintomi con i quali bisogna convivere.
Per prescrivere e curare con medicinali omeopatici occorre essere prima medici. In Italia l'omeopatia è una competenza che si acquisisce dopo la laurea e le eventuali specializzazioni, a seguito di specifici corsi di formazione. Esistono corsi di formazione anche per i farmacisti che possono acquisire competenze specifiche su questi farmaci.

Le principali aziende di prodoti Omeopatici che sono a disposizione nell'Erboristeria-Parafarmacia Colasanti:
Boiron, Cemon, Guna, Loacher, Imo, Aurora, Homeofarma, Oti, Hering, Sodini ed altre.

pagamentospedizione