medicalia pane-colasanti pronto-soccorso-fitoterapico-colasanti acqua-alcalina

Riepilogo acquisti

Il tuo carrello:
0 Oggetti Ordine totale: 0,00 €

0 Oggetti
0,00 €

per informazioni

 Dr. Antonio Colasanti
     Cell. 347.1020638
HomeArticoli dr. ColasantiDolore: mangia (bene) che ti passa

Dolore: mangia (bene) che ti passa


Dolore: mangia (bene) che ti passa

Oltre a preparati erboristici ed omeopatici per alleviare il dolore e le infiammazioni si raccomanda di evitare gli alimenti che agiscono nel nostro organismo con un meccanismo pro-infiammatorio, contribuendo non solo a innescare ma anche a peggiorare le problematiche osteo-articolari o muscolari.

Evitare carne e latte
Oltre alle carni rosse ricche di acido arachidonico precursore delle prostaglandine infiammatorie, il maggior responsabile di moltissime malattie infiammatorie acute e croniche è senza dubbio il latte e tutti i suoi derivati.
Numerose sono le evidenze cliniche che testimoniano il miglioramento di pazienti artritici in seguito all'adozione di un regime alimentare privo di prodotti lattei.
In un approccio naturale volto alla soluzione di problemi osteo-articolari non si puo prescindere dal consigliare l'eliminazione del latte e la riduzione delle proteine animali.
È importante sottolineare che già solo attraverso un'alimentazione corretta è possibile modificare il decorso della malattia, ridurre l'intensità e il numero dei disturbi fisici ad essa correlati, allungare i periodi di benessere e diminuire le fasi di riacutizzazione.

Preferire frutta, verdura e legumi
In conclusione un regine privo di alimenti acidificanti quali le proteine animali che portano alla formazione di composti azotati - acido urico - si crea un terreno dove lo stato infiammatorio viene notevolmente ridotto, con sostanziali benefici. Per stare meglio è dunque opportuno aumentare considerevolmente il consumo di frutta e verdura e preferire le proteine vegetali quali i legumi.

 

pagamentospedizione